Login

Login Chiudi
---

OLIM ERAT

---
Home
A+ R A-

Trattamento antitarlo

Si parte dall’analisi del parassita, o fungo, che ha intaccato il manufatto e dal danno provocato per individuare la tipologia di intervento più mirata da eseguire. I trattamenti eseguibili possono essere di tipo chimico (con particolari sostanze antiparassitarie nocive esclusivamente per il parassita) o meccaniche (con strumenti meccanici – box, lampade direzionali o strumenti per il rilascio di sostanze - che sfruttano microonde, azoto liquido o altro). Un fattore importante che interviene in questa fase e che influenza la scelta della tipologia di azione è anche la trasportabilità dell’oggetto da trattare.